Le Quattro I di Fratelli d’Italia imbarcano i Firrarelliani

Oltre ad essere un partito di effeminati, imbucati, ignorantoni, imputati ed indagati, mezze tacche al più, ignorantoni che si ispirano al peggio del fascismo, ora hanno preso con loro i pezzi da novanta firrarelliani d.o.c.
Che colpo.

Gazzettinonline:

Tra membri nominati tante riconferme e diverse novità: Pippo Pagano, già presidente del Consiglio provinciale di Catania e senatore della Repubblica, Giuseppe Timpone, economista, sarà Segretario Amministrativo, Angelo Moschetto, già deputato regionale all’Ars, Giorgio Galletta, bancario, già amministratore locale con AN e candidato nelle ultime elezioni comunali a Catania nella lista di FDI, Gianluca Cannavò, già capogruppo del Pdl in seno al Consiglio provinciale di Catania, Sergio Domenica, Consigliere comunale a Caltagirone, Giuseppe Cinquemani, Consigliere comunale a San Cono, Giuseppe Scarantino, coordinatore di FdI a Pedara, Francesco Laudani, già Consigliere provinciale di Catania e amministratore a Pedara, Luca Scrofani, segretario politico del movimento Avanguardia, Giangranco Calogero, già consigliere comunale a Trecastagni, il vice sindaco di Paternò, Ezio Mannino, Renato Finocchiaro, consigliere comunale a Sant’Alfio e sott’ufficiale dell’esercito, Luca Tabita, Imprenditore, Salvatore Papa, ingegnere, Giorgio Spina, dirigente Gioventù Nazionale che si occuperà anche di comunicazione social e tesseramento, Salvo Di Benedetto, avvocato, Luisa Aiello e Mirko Ragusa, questi ultimi attivisti del partito a Belpasso e Catania.
Inoltre, ai sensi dello Statuto, per le cariche Istituzionali e dirigenziali di partito ricoperte, fanno parte di diritto dell’organismo di dirigenza provinciale anche: Salvo Pogliese, Sindaco della Città Metropolitana di Catania, Manlio Messina, Assessore Regionale al Turismo, Gaetano Galvagno, Deputato Regionale, Raffaele Stancanelli, Deputato europeo, Giuliana Salamone, Pietro Aci, Pippo Failla, Emanuele Mirabella e Dario Fina, delegati Assemblea Nazionale FdI in rappresentanza del coordinamento provinciale di Catania.
Sono componenti di diritto anche i sindaci della provincia tesserati al partito: Massimiliano Giammusso, sindaco di Gravina, Antonio Bonanno, sindaco di Biancavilla, Salvo Puglisi, sindaco di Linguaglossa, Pippo Limoli, sindaco di Ramacca.

Ecco il volto di un tale che puliva i condomini ed è finito al Senato della Repubblica per tradire il suo Boss

Tutti sanno che quel tale che era solo un ignorantone con un’impresa di pulizie grazie a Firrarello e a varie leccate di culo politico è diventato poi senatore e ha tradito Berlusconi pure dopo esser stato eletto nelle sue fila confluendo nell’ NCD , i travestiti che aiutarono la Sinistra di Renzi a  governare e riempire l’Italia di immigrati illegali invece che andare ad elezioni. Ricordatevelo seduto dietro a Silvio Berlusconi e votare SI al suo tradimento. D’altronde se hai nel tuo team un ignorantone politico senza arte nè parte che si guadagnava da vivere pulendo le scale dei condomini..non prendertela a mare Silviuccio.

Comunque, questa becera nullità salita agli onori della cornaca on il nome di Pippo Pagano ora è di Fratelli “indagati-imputati-immigrati d’Italia“, le quattro “I“, appunto.

Ma non è il solo ed è in buona compagnia.

C’e’ anche Pippo Limoli, un altro firrarelliano d.o.c.

QT.Sicilia:

Il Sistema degli SPRAR

“Tutti i comuni del calatino, tutti i comuni, nessuno escluso, hanno fatto gli SPRAR con Sol Calatino di Paolo Ragusa e con Vizzini nel mezzo, tutti tranne un solo comune che si è rifiutato, Ramacca, che non si è piegata a questa logica, io mi sono rifiutato di avere a che fare con tutta questa roba qua. CARA è mafia capitale, perché se il male è il Cara ed è Mafia Capitale, io non ho voluto avere rapporti con questi qua, loro mi hanno punito per questo, hanno fatto un mare di assunzioni con Pippo Limoli e il Nuovo Centro Destra per punirmi perchè non mi sono piegato alla loro logica, quindici sindaci, tutti i comuni del calatino, tutti, hanno fatto lo Sprar con Paolo Ragusa, Sol Calatino e Vizzini come comune capofila, un solo pazzo si è rifiutato, io, e me l’hanno fatta pagare. Io sono l’unico che è fuori dal sistema del malaffare.”
“Dopo che io ho fatto questa cosa di non fare lo Sprar con Paolo Ragusa e con la squadra dell’ATI, del Cara e compagnia bella, hanno fatto entrare cinque persone a Ramacca, tutte in contropartita con me, per darmi un segnale malavitoso, per dire “tu non hai fatto lo Sprar con noi…” Poi ho visto Paolo Ragusa ad un incontro e gli ho detto “scusa Paolo come ti permetti a fare tutte queste assunzioni” e lui mi dice “tu lo Sprar perchè non lo hai fatto con noi” “e tu chi sei per comandare a casa mia, tu mi devi imporre a casa mia se devo fare lo Sprar con te o con qualcun altro? Io con te non ne faccio Sprar, con voi non voglio avere a che fare”
“Quando si è cominciato a parlare di Sprar io non ho permesso a quest’ATI, a Sol Calatino, a Paolo Ragusa di mettere piede nel mio comune, io faccio patti col diavolo, ma a te non ti faccio entrare perchè so chi siete voi, so cosa portate voi di corruzione, di condizionamento politico, eccetera. L’unico Sprar tra 15 comuni che non fa parte della cosca Cara Mafia Capitale è il mio.
“Al Cara per il comune di Ramacca sono state assunte circa 35 persone, più di 25 le ha fatte tutte Pippo Limoli del Nuovo Centro Destra (ex deputato della corrente Firrarello-Castiglione, ndr), 5 o 6 il sindacato, qualche deputato si è fatto qualche nominativo, io che sono esposto in prima fila senza indennità, senza nulla, mi hanno favorito in qualche nominativo e gli equilibri in consiglio comunale vengono fortemente condizionati. Uno dei miei cugini lo ha fatto entrare Pippo Limoli per farmi apposta uno sfregio e per scassarmi la famiglia.”

Poi tutti sanno che il Coordinatore di questa , lol, miscela-forza politica è Alberto Cardillo, che pare abbia in famiglia qualcuno che gestiva , o ancora gestisce, un centro immigrati.

Come volevasi dimostrare.

Da Mafia Capitale passando per il Cara di Mineo al Catania Capitale passando per il Pistacchio..e le imprese di pulizia condominiali.

Che vergogna.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: