Orgoglio Cittadino : Il Sindaco Luigi Messina spezzato in due dal Sindaco di Fiumefreddo Sebastiano Nucifora

Devo dire che il Sindaco di Mascali Luigi Messina ha svilito oltre ogni modo il nostro territorio, il nostro Comune, con un immobilismo faceto, e con cambiamenti a dir poco pretestuosi, infruttuosi, di parte, che in cinque lunghi anni non ha concluso un bel nulla per questo paese, ma farsi “richiamare” da un altro Sindaco credo a rigor di logica sia il massimo della vergogna che poteva darci, a tutti.

“Ho letto con stupore che il collega sindaco di Mascali, che evidentemente ha risolto tutti i problemi della sua città, ha trovato modo di interessarsi del litorale della città di Fiumefreddo.

Intanto volevo dire al sindaco Messina che lo scrivente mai si è permesso di esprimere considerazioni su problematiche del Comune di Mascali o su altri Comuni in generale. Anche se capisco che parlare al sindaco Messina di “garbo istituzionale” è come cercare di parlare ai muri, visto che non è la prima volta che si occupa di Fiumefreddo.

Sino a questo momento, nonostante l’amicizia che mi lega al dott. Giuseppe Cardillo, per puro garbo istituzionale non ho mai espresso alcun giudizio o commento sulla campagna elettorale in corso nel Comune di Mascali.

Il Sindaco Messina dovrebbe sapere che il dott. Giuseppe Cardillo è cittadino di Mascali, e come candidato Sindaco nella stessa Mascali, nessuno gli può negare il diritto, se non addirittura il dovere, di porre all’attenzione e di sollevare questioni che attengono agli interessi della sua città.

In quanto alla Forestale, gli ricordo che la stessa ha una convenzione firmata da tutti i sindaci dei Comuni da Riposto attraverso Fiumefreddo sino a Calatabiano, per la manutenzione della fascia boschiva. Farebbe meglio a parlare di iniziative esclusivamente sue.

Voglio ricordare al Messina che il Comune di Fiumefreddo è stato molte volte insignito della Bandiera Blu per la pulizia del suo litorale e delle acque, che il suo mare è uno dei pochi balneabili della riviera Jonica, come confermato dalle analisi dell’Asp anche per quest’anno. E questo non è un caso!

Sarebbe senza alcun dubbio più conducente per questi rivolgere la sua attenzione ai problemi che affliggono Fondachello, anziché interessarsi del comune di Fiumefreddo”.

 

Oggi con amici siamo stati a Marina di Cottone.

Una spiaggia pulita, strade curate, verde, acqua limpida, pochissimi stupidi pescatori di canna in giro, cioè tutto l’opposto del litorale di Fondachello.

E Luigi Messina ha il coraggio di parlare dei Comuni degli altri.

Si deve solo vergognare, ed andarsene a casa.

E’ solo una vergogna, UNA VERGOGNA.

Lol… “…Richiamato…” , uno smacco celestiale.

Ma sono curioso di vedere quanti vergognosi elettori avranno il coraggio di dargli il voto il 4 Ottobre,

VI STIAMO ASPETTANDO.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: