Sfiducia a Nello Musumeci : PD e 5Stalle fanno sfoggio della loro Totale Ignoranza

Per me è un dono e una condanna degli Dei essere relegato in questa “bellissima” terra popolata da una maggioranza assoluta di muli da soma dell’ignoranza, i leader politici rappresentativi rispecchiano in pieno la totale impreparazione popolana su tutti i fronti, gente che non ha studiato ma solo ascoltato le balle in TV, sui giornali scandalistici, e le minchiatone postate sul porcaio facebook. A voi le prove.

Meridionews:

Maria Antonietta non ha mai pronunciato e/o scritto quella sentenza.

Cracolici è un ignorantone come del resto tutti i Piddini.

Gentaglia politica che già nelle scuole diffonde ignoranza alle nostre generazioni, BUGIE SPACCIATE PER VERITA’ ASSOLUTE.

I marxisti affaristi piddini sanno raccontare solo frottole, bugie spacciate per verità, evitano il confronto, FUGGONO COME CONIGLI.

Del resto, anche se odio ripetermi, anche i falsi rappresentanti della Destra fanno sfoggio della loro becera ignoranza di fronte ai colleghi marxisti piddini non sapendo neanche fare luce o piena luce sulle balle propinate da questi lucidascarpe della cultura.

La vera Cultura è solo di Destra, la Storia è di Destra, l’intera Civiltà è una fondazione destrorsa. Da millenni. Ah ma attenzione: Berlusconi, Nello Musumeci, la Meloni, Casapound, Forza Nuova, e a tratti pure la Lega, non rappresentano questa Destra ivi descritta, ma piuttosto la sua aberrazione.

Maria Antonietta aveva 15 anni quando fu costretta ad abbandonare l’Austria per sposare il futuro Re di Francia e consolidare l’alleanza tra i due paesi. Una bambina che dovette rinunciare a tutto ciò con cui era cresciuta, perfino il suo cane, per diventare francese.

Il marito, il Re, fu un perfetto inetto nella pratica governativa, mal consigliato, anzi circuito da consiglieri infedeli e corrotti che muovevano le ricchezze del paese verso la crescita dei loro profitti piuttosto che di quelli del popolo.

Tuttavia la Regina Maria Antonietta si espresse molte volte a favore di riforme per elevare la qualità della vita dei francesi, ma il fatto che fosse considerata una non francese accrebbe l’invidia e l’odio nella corte, i cui membri aristocratici incominciarono a diffondere storie ed aneddoti falsi sul conto della povera fanciulla d’Austria, proprio come la fake news delle brioche per il popolo.

Quando la loro tenuta fu circondata e sia il Re che la Regina ebbero l’occasione di fuggire da buoni Sovrani rimasero al loro posto e fecero mettere in salvo la propria servitù , i bambini ed i fedelissimi, pronti ad affrontare il giudizio infame del popolo ignorante di ieri, che è lo stesso di oggi e di domani.

Maria Antonietta credeva fermamente che la Sovranità del Regnanti era un potere inalienabile, concesso da una discendenza divina degli avi, e a fronte alta affrontò il processo mettendo punto per punto in ridicolo le accuse che le erano rivolte: calunnie, pettegolezzi, congetture e non uno straccio di prova.

Morì da Eroina sul patibolo, affrontando la morte senza tentennamenti con la grazia, l’eleganza e lo stile di una vera Sovrana, di una vera Donna.

 

Gli ignorantoni dell’ARS dovrebbero dimettersi di fronte a questi insulti contro la Regina ma sono così in malafede, così volgarmente balordi e somari che se la Storia potesse dare l’occasione ai Sovrani decapitati di rifarsi questi cafoni di rappresentanti beceri ignoranti DOVREBBERO ESSERE TUTTI GLIGLIOTTINATI senza processo,
al fine di evitare che gentaglia politica senza preparazione, senza cultura, possa solo pensare di fregiarsi di titoli e possedere le ingenti somme di denaro con cui sono retribuiti PER NON FARE NULLA TRANNE CHE SCENEGGIATE NAPOLETANE DI QUARTO LIVELLO NELLA CASA DEL POPOLO.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: