Mascali Elezioni 2020 : La Crociata del Duo dei Poveri

Una crociata di poveri babbioni. La stessa intrapresa da Chatillon contro Saladino. Il Terzo Polo molto probabilmente vivrà, ma non come lo avevamo pensato ed ideato, e scenderà in guerra ma verrà sonoramente sconfitto. Analisi.

Avevamo pensato ad un Terzo Polo più sano e con più prospettive, ma quel bamboccio di un politico non ha accettato.

Non c’è niente di meglio del compiacimento dei codardi e degli inetti a cui non importa se hanno ragione o torto ma si considerano più intelligenti di te solo perché hanno raggiunto una posizione più sicura.

Comunque pare che ci sarà, dalle voci che giungono a palazzo, un terzo polo schierato contro i due grandi eserciti di Cardillo e di Messina, ma sarà un terzo polo tutto sui generis.

Il Terzo Polo, da quello che sappiamo, avrà candidato Leonardo Zappalà, sostenuto come l’ultima volta da Biagio Susinni.
Come piccolo esercito supplementare in loro aiuto pare scenderà Leonardo Fichera sotto le insigne malefiche del PD, il Partito importatore di immigrati irregolari ed infetti da Sars Cov2.

E’ singolare notare che Leonardo Zappalà fu Sindaco nel 1994, guidò l’Amministrazione Comunale all’uscita dal primo Commissariamento dovuto ad infiltrazioni mafiose causato dalla condotta spregiudicata del Sindaco degli Anni 80 Biagio Susinni, che recitò poi lo stesso copione anni dopo, come tutti sanno, tra il 2008 e il 2013, causando il secondo scioglimento per infiltrazioni mafiose.

Leonardo Zappalà fu preferito nel 1994 a Giuseppe Leonardo Cardillo in un ballottaggio. E dopo la sua esperienza amministrativa quinquennale nessuno lo rivolle vedere mai più a Capo del Comune sebbene il tizio ci provò insistentemente altre due volte.

L’ultima volta, nel 2015, Zappalà prese appena 300 voti, ne aggiungiamo ora 300 di Fichera, per un totale di 600. Non su binnitti?

Oggi i due, Zappalà e Susinni, sono alleati politici. Se non è singolare questo, Vostro Onore, Io non so cosa si possa ancora chiamare come “singolarità”.

Buona traversata nel deserto e godetevi la sconfitta, in fondo la politica è un’avventura, e talvolta una crociata…

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: