Virus Revolt : I Raduni delle Folle durante le Grandi Epidemie dei Secoli Scorsi

Le proteste indette dai negazionisti, cioè coloro che non credono alla pandemia, mettendo in dubbio perfino l’esistenza del virus in molti casi, destano preoccupazione, non tanto per il “Credo” professato da queste masse quanto per l’incremento della diffusione del virus facilitato da questi grandi folle senza mascherine e senza rispetto delle distanze di sicurezza. Nella Storia si possono testimoniare simili raduni di massa per proteste durante le epidemie dei secoli scorsi? Si.

Trionfo della Morte Nera, ved.Articolo

Dopo che la Morte Nera nell’Anno Domini 1300 fece la sua comparsa in Europa il gran numero di morti che essa aveva mietuto destabilizzò la società in molti modi, o se vogliamo usare un altro verbo: “riequilibrò la società” in molti modi.

Le autorità del tempo, la Chiesa e le Monarchie, furono messe in discussione. La gente si chiedeva perchè Dio non avesse protetto il suo popolo, e perchè la Terra fosse diventata una sorta di esteso cimitero. La colpa fu data moralmente ai peccati delle Elite. Esattamente come oggi le persone che ragionano con la propria testa e non con quella di Barbara d’Urso o Maria De Filippi equiparano il ruolo di quelle corrotte e peccaminose elite a quello delle nostre, le quali hanno stretto in queste decadi i loro sporchi affari con la Dittatura Comunista Cinese, ed hanno permesso un “Globale” Laissez-faire e Laissez-passer di merci e “viaggiatori”, o per puntare meglio il dito: globalisti-marxisti.

Comunque, la fame fu così vasta che istituzioni come la servitù furono abolite definitivamente col tempo per lasciare posto ad altre istituzioni più evolute, ad esempio quella dei salari per gli agricoltori e gli allevatori.
Non fu un passaggio indolore dato che scoppiarono rivolte a Parigi, Firenze, Londra, alle richieste di tasse più basse e salari minimi garantiti.

La Rivolta di Londra del 1381

Il Sistema economico feudale si incominciava a sbriciolare con tutte le sue postume implicazioni.

Ma la Morte Nera suggerì al popolo di scendere dentro una profonda riflessione sull’importanza della vita e della retta via, ed estremizzò il concetto di “peccato” dando origine a correnti molto ortodosse ed oltranziste dei Cristiani.

L’epidemia fu un’onda d’urto per avviare le società europee ad un decisivo cambiamento sociale.

Secoli dopo, nella Primavera del 1771, in Russia, a Mosca, vi fu una rivolta sempre dovuta alle cause della peste bubbonica.

Le autorità intrapresero azioni per contrastare la diffusione del morbo, creando quarantene forzate nelle aree colpite, chiudendo quanto più di “pubblico” esisteva allora nei paesi e nelle città. Botteghe, fabbriche, mercati, edifici amministrativi, furono chiusi.
Questo Lockdown portò il popolo all’esasperazione dovuta principalmente alla fame.

Dopo qualche mese, verso la fine di Agosto, sommosse sparse qui e là intorno a Mosca e nella stessa città di Mosca ebbero inizio dopo che le autorità, tra cui l’arcivescovo Ambroise, decisero di proibire un grande assembramento di fedeli per celebrare la Vergine Maria. La sommossa principale sbaragliò le difese militari e mise a ferro e fuoco la dimora del vescovo, che tuttavia riuscì a fuggire in un monastero, assaltato successivamente fino alla cattura e all’esecuzione brutale dell’arcivescovo da parte dei fedeli in rivolta.

Nei giorni a seguire i tumulti continuarono ad essere alimentati nonostante gli scontri a fuoco con l’esercito che lasciarono a terra centinaia di cadaveri.

La Presa del Cremlino

La folla chiedeva la fine della quarantena e la fine delle ristrettezze.
Alla fine l’esercito ebbe la meglio, e centinaia di rivoltosi furono arrestati e processati.
Tuttavia il Governo decise di allentare le misure di quarantena e di riavviare le comuni dinamiche economico-sociali.
Con l’inizio del duro freddo invernale contagi e morti diminuirono ma in quei pochi mesi circa 200000 Russi morirono a causa della peste o dei suoi effetti.

Quello che accade oggi è nella prassi, più o meno, a voi le differenze e le analogie.

Ieri, 29 Agosto 2020, Berlino: Negazionisti del Covid sfidano il Governo della Merkel prima di venire dispersi dalla polizia

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: