Spazio Ultima Frontiera : C’e’ Vita su Venere ? – Il Secondo Atto di Guerra ExtraTerrestre Registrato

Gli scienziati hanno scoperto qualcosa che ancora rimane senza spiegazioni su Venere, e il pilota che ha incontrato l’UFO del filmato rilasciato dal Dipartimento di Difesa parla di “contro-manovre belliche” dell’oggetto volante…

Speriamo sia la volta buona per tutta l’umanità di avere un nemico comune, seppur fosse un microbo venusiano.

RT.com:

Un team internazionale di ricercatori ha annunciato la scoperta del gas fosfina nelle nuvole sopra Venere. Il gas tossico è considerato una firma biologica chiave e può indicare la presenza di vita in alto, nei cieli venusiani.

L’annuncio significativo è stato fatto lunedì dalla Royal Astronomical Society in una conferenza stampa.

La firma biologica è stata rilevata dall’array Atacama Large Millimeter Array (ALMA) situato in Cile e dal telescopio James Clerk Maxwell situato alle Hawaii. La ricerca è stata condotta da team multidisciplinari con sede presso l’Università di Manchester, il Massachusetts Institute of Technology e l’Università di Cardiff.

“L’atmosfera [su Venere] è l’unico posto in cui la vita potrebbe effettivamente, in linea di principio, esistere”, ha detto Janusz Petkowski, ricercatore presso MIT Earth, Atmospheric and Planetary Sciences, aggiungendo che non sono noti processi chimici o fisici che potrebbero produrre le quantità di gas rilevate.

I ricercatori del MIT avevano precedentemente scoperto che gli organismi anaerobici, come batteri e microbi, possono produrre fosfina, aggiungendo ulteriore peso all’idea che possa esserci qualche forma di vita nell’atmosfera del vicino pianeta Terra.

Il gas, che è maleodorante, si trova anche qui sulla Terra, in genere solo in profondità nelle paludi, o nelle viscere di alcuni animali. Non può essere prodotto in nessun altro modo (che sappiamo) se non da questi batteri e microbi estremofili; creature che, come suggerisce il nome, prosperano in ambienti estremi.

La fosfina è ampiamente considerata dalla comunità astrobiologica come una “bio-firma”, è una chiave e la sua presenza nelle nuvole venusiane può indicare l’esistenza di vita “aerea” extraterrestre, dice Petkowski.

 

Tuttavia non era un microbo quello che volava accanto ai caccia americani, era qualcosa di più, e pare abbia mandato in tilt i radar con onde jamming, una deliberata manovra per “stordire” il volo dell’eventuale bersaglio, o manovra evasiva per sfuggirne ad uno…?

Questo che seguirà è il secondo atto di guerra extra-terrestre registrato, il primo, ricordiamo, fu la Battaglia di Los Angeles:

RT.com:

Uno degli ex piloti di caccia che incontrò un misterioso oggetto volante al largo della costa della California nel 2004 afferma oggi che gli oggetti non identificati hanno commesso un “atto di guerra” nell’incontro tuttora inspiegabile.

Il comandante David Fravor ha visto l’oggetto a forma di Tic Tac eseguire manovre aeree straordinarie di cui nessuna tecnologia umana conosciuta era in grado di compiere nel novembre 2004, e nemmeno oggi. L’ex pilota della US Navy ha detto che l’UFO era diverso da qualsiasi altra cosa avesse mai incontrato.

Il comandante Fravor è stato inviato per indagare nell’area dopo che sono state rilevate anomalie radar. È stato seguito da altri piloti che hanno registrato con successo filmati di strani fenomeni. Il video è trapelato nel 2017 prima di essere declassificato dal Pentagono all’inizio di quest’anno.

Fravor ha raccontato l’incontro sconcertante in un’intervista podcast con lo scienziato del Massachusetts Institute of Technology Lex Fridman. “Non è come, ‘l’abbiamo visto ed era sparito’, o ‘Ho visto le luci nel cielo e non c’è più’ – abbiamo visto questa cosa in una giornata cristallina con quattro osservatori addestrati”, ha ricordato Fravor.

L’ex pilota ha detto che ogni volta che cercava di avvicinarsi all’oggetto, questo accelerava rapidamente e poi spariva in meno di un secondo. “Ricordo di aver detto al ragazzo sul sedile posteriore, ‘Amico, non so te ma sono piuttosto stranito.'”

Dopo l’atterraggio, Fravor ha menzionato l’UFO a un collega, Chad Underwood, che ha localizzato con successo i fenomeni non identificati solo per bloccare il suo radar. “Sta dicendo al radar, ‘Fissa la linea di vista, qualunque cosa c’è, voglio che tu la prenda e ci crei un file di traccia’, che ti dirà dove si trova, quanto è veloce e la direzione dove sta andando “, Ha spiegato Fravor a Fridman.

Il radar è abbastanza intelligente: quando il segnale torna se è stato alterato, te lo dirà: ti darà indicazioni tipo che è inceppato … È bloccato in ogni modalità che puoi vedere … Puoi dire che è inceppato “, ha aggiunto.

Quando inceppi attivamente un’altra piattaforma, tecnicamente è un atto di guerra.

Discutendo da dove crede che provenga il velivolo, l’ex pilota di caccia ha detto che potrebbe fare cose di cui nessuna tecnologia umana conosciuta è capace. “Non mi piace entrare nelle storie degli omini verdi ma non credo che abbiamo sviluppato una tecnologia simile ancora… Penso che tu possa nascondere le cose per un pò ma non per sempre. Questo è un passo da gigante nella tecnologia umana, se è umana…”

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: