Mascali Elezioni 2020, L’Invettiva : Il Testa di Legno del Politico Rosso

La spiegazione sui commenti caldi del Sig.Leonardo Zappalà. Ed altro.

Hanno destato molto clamore i commenti del Sig.Leonardo Zappalà, Ex Sindaco di Mascali, ora tristemente noto per il suo CoronaVirus Chan Hotel (la cui scusante è che tutto è in sicurezza gestito dall’ASP tranne quando qualche ospite scappa e finisce ammanettato dalla Digos, e che anche il sig.Zappalà deve pur mangiare, n.d.R.), espressi sulla figura del Sindaco Messina “Testa di Legno” di un altro noto politico di Mascali.

Certo, come già scritto in precedenza, lui è il meno indicato per proferire commenti su altri politici, ma quello che dice, scritto in grammatica panciona, è vero ed è certo.

Zappalà si riferisce a Salvino Patanè, l’uomo dai capelli rossi che fa di tutto per non apparire:

Afio Maccarrone, Biagio Susinni, e Salvino Patanè sempieterni nel nostro comune e poi parlano di ..NON DARE IL VOTO A CHI MASCALI….etc etc.

ex compagno politico d’arme di Biagio Susinni negli anni 80, ex comunista, ex latitante, oggi dirige delle scuole private.

Mi raccontarono di lui che soleva non leggere i libri ma i retri delle loro copertine per vantarsi con gli altri zulù di questo paese di quella cultura che questi non hanno.

Comunque si è lui Salvino Patanè l’ideologo del Partito di Luigi Messina, lui che decide le alleanze politiche e le mega prese per il culo politiche come la “donazione” , in corso, di assessorati di favore, tranne poi che questi assessorati di favore vengono meno, non vengono assegnati ai legittimi creditori, perchè mai si è realmente pensato di mantenere gli accordi, e ci si copre scaricando le colpe su Messina e fingendo grandi litigi per continuare la presa per i fondelli politica fino alla fine da buone volpi strateghe facce di bronzo collaudate quali sono.

Tra i commenti ai commenti di Zappalà ci sono quelli che affermano che non si ha che votare se non si vota Messina perchè …” chi dovremmo votare, chi Mascali se l’e’ mangiata?

Ma perchè Salvino Patanè , nonostante sia uscito indenne da processi e quant’altro nelle famose retate giudiziarie dei primi anni 90 che poi portarono al primo scioglimento per mafia del nostro Comune, non è uno che ha camminato, candidato, mangiato, votato, preso accordi, promosso il celeberrimo Biagio Susinni?

E lo stesso Luigi Messina da che scuola politica, secondo questi giovincelli, proviene? Lui che era il delfino proprio di Biagio Susinni, tranne poi disconoscerlo dopo il “diluvio giudiziario”, facile, vero?

Io vi dico questo: so che molti, e poi guardacaso provengono da quelle famiglie che in passato votavano per il Duo Biagio Susinni-Salvino Patanè, negli anni 80, si proprio loro, ora voteranno per Luigi Messina, ma questi che lo faranno sono gli stessi elettori venduti per un piatto di pasta, la stessa gente di Mascali che guarda i propri interessi e lo fa da miope, e che ha sempre relegato Mascali sotto la guida di ciarlatani, incapaci e di quello che la Procura di Catania conosce nero su bianco nei suoi archivi storici.

Votate Luigi Messina, Salvino Patanè, Afio Maccarrone, Leonardo Fichera, Silvestro, votateli e continuate a votare anche per fare sempre finta di non mentire a voi stessi.

Questi blaterano di sistemare Mascali ma il loro unico interesse è SISTEMARE LORO STESSI, e subito.

Lo stesso paese di degrado e di infamia sempre alla ribalta negli onori delle cronache è il vostro paese, lo è sempre stato, e quindi tenetevi lo schifo di paese che è stato, è e sarà se dovreste rispuntarla ancora…anche se il Comune potrebbe finire all’asta giudiziaria tra qui a qualche anno sono sicuro che farete una colletta per ricomprarvelo ed ammorbarvi ancora nel nulla che avete eretto a verità fittizia davanti alle vostre vite.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: