Corona Virus Chan : Il Virus è Mutato nei Visoni e dai Felini è pronto a Catapultarsi di nuovo sull’Uomo con Nuovi Poteri Speciali

Non fanno più tanto erotismo le pellicce sul corpo delle donne. Ora più che altro fanno virus.
Che cazzo ce ne facciamo di milioni di furetti e visoni infetti? E tutti i cani e i gatti che ora sono infetti e incubano una nuova versione di Sars Cov2? Penso che dovremmo abbatterli.

Almeno finiranno le cacate strada strada…povere bestie.

Daily Mail:

Sei paesi hanno ora segnalato casi di coronavirus legati ad allevamenti di visoni dopo che in Danimarca è stata trovata una mutazione Covid che si diffonde dagli animali all’uomo.

Gli Stati Uniti, l’Italia, i Paesi Bassi, la Spagna e la Svezia hanno segnalato casi di Covid nei visoni, ha confermato l’Organizzazione mondiale della sanità.

La Danimarca questa settimana ha imposto misure rigorose nel nord del paese dopo aver avvertito che una mutazione del virus – che è meno sensibile a un attacco degli anticorpi Covid-19 – era passata dai visoni all’uomo e aveva infettato 12 persone.

Il coronavirus si è diffuso dai visoni all’uomo in centinaia di casi, ma il ceppo mutante è limitato a sole 12 infezioni.

Il primo ministro danese Mette Frederiksen ha affermato che potrebbe rappresentare un “rischio per l’efficacia” di un futuro vaccino Covid-19 tanto atteso poiché gli anticorpi forniti dal jab potrebbero non essere abbastanza efficaci.

In risposta, la Gran Bretagna ha vietato tutti gli arrivi dalla Danimarca a partire dalle 4 di questa mattina mentre il mondo si affrettava a contenere il nuovo ceppo.

La Danimarca ha già ordinato l’abbattimento dei suoi 17 milioni di visoni.

Da allora, altri cinque paesi hanno anche segnalato casi di coronavirus nei visoni, tuttavia non è chiaro se si tratti del virus mutato.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato che una mutazione Covid che si diffonde dal visone all’uomo è una “preoccupazione”, ma ha sottolineato che è presto per sapere se la corsa a un vaccino potrebbe essere deragliata. La Danimarca ha già ordinato l’abbattimento dei suoi 17 milioni di visoni

Uno studio presentato alla Società europea di microbiologia clinica e malattie infettive da scienziati dell’Università di Guelph in Ontario, Canada, suggerisce che una grande percentuale di cani e gatti potrebbe già aver contratto Covid-19 dai loro proprietari.

Lo studio, rivelato a settembre, ha mostrato che nelle famiglie in cui gli esseri umani avevano preso il Covid-19 ed erano sopravvissuti, gli animali avevano anche alti livelli di Covid-19, come evidenziato dagli anticorpi nel sangue.

Circa l’88% dei gatti e il 20% dei cani esaminati per lo studio sono risultati positivi.

Allo stesso modo, un rapporto sulla rivista Emerging Infectious Diseases afferma che i ricercatori di Hong Kong che hanno testato 50 gatti di famiglie infette da Covid-19 hanno scoperto che sei gatti sono risultati positivi.

“La trasmissione da felino a uomo è teoricamente possibile”, hanno avvertito i ricercatori.

Ora sappiamo dall’esperienza della Danimarca con il visone che il virus può imparare a evolversi e reinfettare gli esseri umani in uno stato geneticamente alterato.

Quanto tempo prima che l’infezione regolare di animali da compagnia come cani e gatti consenta a Covid-19 di apprendere livelli completamente nuovi di abilità terrificanti?

Certo dopo queste foto solo una gran puttanona di alto o basso borgo può indossare una pelliccia come se niente fosse…

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!
%d bloggers like this: