VideoGiochi : Tributo a Mad Doctor della Creative Sparks e di quello che lo lega a Mascali

Un revival degli Anni 80 in piena regola, mentre l’Epidemia infuria. Per curare i malanni non c’e’ niente di meglio che la Pura Anarchia, persino nei video giochi.

Mad Doctor, gran gioco.

Mi ricordo quando lo acquistai era un giorno, un pomeriggio molto tetro e nuvoloso come questo di oggi, lo acquistai in un’edicola di Villa Pantano a Riposto, era il 1987. Capii subito di avere tra le mani un capolavoro da giocare per il mio C64.

Edizioni Gruppo Editoriale Jackson, il mito.

Non so se è anche da questo che nutriamo una stima incondizionata al Padre Fondatore e Presidente Jackson, credo uno dei più grandi Presidenti che gli Stati Uniti abbiano mai avuto.

Comunque, questo gioco è un capolavoro, un capolavoro di pura anarchia.

Pare di essere in Vicoli di Via Umberto o a Nunziata parte alta….

Sei quello che può anche essere chiamato lo scienziato Dottor Frankenstein e dovrai creare la tua creatura usando arti e organi di cadaveri. In parte puoi rifornirti al cimitero (sembra il nostro cimitero),

in parte dal cadavere di qualche impiccato nella pubblica piazza, e in parte…massacrando gli abitanti del villaggio, persino catturandoli vivi ed imprigionandoli nelle segrete del castello, la vostra casa.

Questo gioco è pura Anarchia.

E mi ricorda molto i quartieri dove sono cresciuto, i vicoli, le “vanenne” di Via Roma e Via Umberto, e limitrofe, dato che anche il villaggio di Mad Doctor appare più o meno strutturato nello stesso modo,

cosa che torna utile quando l’intero villaggio ti da la caccia per porre fine alla tua pazzia!!!

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!