Pandemia, Domande Inevase : Se Ormai il 99% della Gente usa la Mascherina come Mai Questi Picchi di Contagi?

Quando a Marzo ancora la gente era impreparata, e neanche si trovavano mascherine, e persino gel disinfettante, i picchi di contagi e mortalità si comprendevano, ma ora no… o si?

Secondo la nostra teoria, il virus si è originato in Italia, a Settembre 2019, ma comunque come spiegare

il dato della John Hopkins University: “In Italia 111,23 morti ogni 100mila abitanti. Prima al mondo”?

DailyMail:

Soffocante. Prurito. Disumanizzante. Oppressivo. Profondamente anti-britannico. Solo alcuni dei termini usati per descrivere l’esperienza di indossare la maschera.
Nonostante il disagio, lo sopportiamo per la salute della nostra nazione e, quindi ci viene detto, di fare il possibile per porre fine a questo incubo il prima possibile.
E la scorsa settimana, il sindaco di Londra Sadiq Khan ha sostenuto che dovremmo estendere il fastidio all’esterno – nelle nostre strade principali – per proteggere i nostri compagni di acquisti natalizi.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ci esorta a indossare maschere per il viso attorno alla tavola di Natale.
Nonostante il disagio, abbiamo sopportato di indossare maschere facciali per la salute della nostra nazione e, quindi ci viene detto, di fare il possibile per porre fine a questo incubo il prima possibile.

Ma tutto questo indossare la maschera è d’aiuto?
I sondaggi mostrano che tre quarti dei britannici indossano maschere in aree obbligatorie: trasporti pubblici, uffici, pub e ristoranti quando non sono seduti a un tavolo e la maggior parte degli spazi interni.
Eppure l’infezione si sta ancora diffondendo a una velocità che richiede a 38 milioni di britannici di essere vietati di mescolarsi in casa con chiunque al di fuori della loro famiglia.

La scorsa settimana, i casi sono aumentati in ogni area dell’Inghilterra, tranne Yorkshire e Humber, e in alcune zone il tasso di infezione è balzato fino a due volte rispetto ad aprile.

Stessa cosa in Italia.
Se dopo la “sbronza d’idiozia” estiva degli Italiani già a Settembre si alzavano alte le barriere contro il virus, ed ad oggi il 99% indossa la mascherina..come mai la curva di contagi-mortalità non accenna ad abbassarsi?

La risposta a questo quesito VI E’ STATA FORNITA DA QUESTA COMMENTARY BOARD MOLTI POST FA.

Possiamo ripetere, ne siamo ancora in grado, come le campane martellanti di PAdre eSaro:

_FOMITI_

Sotto i raggi UV intensi estivi le superfici anche in prossimità delle benefiche radiazioni solari venivano DISINFETTATE, cosa che con l’arrivo dell’Autunno è venuta meno, mista all’immancabile idiozia delle persone davanti ai bar e di quelle costrette a lavorare in spazi angusti.

Ma i britannici hanno anche un’altra spiegazione, cioè certe mascherine possono intrappolare le gocce più pesanti che contengono il virus.

Ma anche questo è un fomito.

Se le maschere non bloccano la trasmissione aerea, e il virus si deposita sulla maschera, anche internamente e che quindi venga poi risucchiato nel respiro, ALLORA IL VIRUS SI ATTACCA ANCHE ALLE PARTICELLE DI POLVERE, ANCHE AL FUMO RIMANENDO IN SOSPENSIONE AEREA OVUNQUE L’INFETTO SI SPOSTI RESPIRANDO, TOSSENDO, STARNUTENDO, E PER POI DEPOSITARSI sulla nostra faccia, mani, indumenti.

Le nazioni che hanno implementato l’uso obbligatorio della maschera all’aperto, come la Spagna e l’Italia, non sono state risparmiate da ulteriori ondate devastanti.

All’interno, la teoria è che le maschere intrappolano le particelle virali che vengono espulse dalla bocca o dal naso di una persona infetta quando tossisce, farfuglia, starnutisce o parla. Negli ultimi sei mesi, alcuni studi sembrano aver dimostrato che sono efficaci nel farlo. A giugno, The Lancet ha raccolto i dati di 172 studi di 16 paesi e ha concluso che il distacco sociale di due metri e l’uso di una maschera facciale riducono il rischio di contrarre il Covid.

Uno studio americano, pubblicato ad agosto, ha rilevato che i tassi erano quattro volte inferiori nei paesi in cui indossare la maschera era considerato una norma o era imposto dal governo.

Nel Regno Unito, la maggior parte dei dati ha concluso che le maschere, a livello di popolazione, sono efficaci quando le indossa un individuo infetto.

Il professor Paul Digard, virologo dell’Università di Edimburgo coinvolto nella sperimentazione, spiega: “Una delle principali fonti di trasmissione è attraverso goccioline liquide – come tosse e starnuti – che fanno volare il virus nell’aria.

“Le particelle di Covid sono troppo piccole per essere fermate da una maschera, ma spesso viaggiano in goccioline d’acqua più grandi. Queste goccioline sono abbastanza grandi da essere intrappolate in una maschera. “

Ma le goccioline non sono l’unico modo in cui il virus si diffonde. A luglio, l’OMS ha pubblicato una nuova guida sulla diffusione virale attraverso particelle più piccole e leggere che viaggiano nell’aria – come fumo o polvere – e persistono a lungo dopo che la persona infetta ha lasciato l’area.

Le maschere possono fare ben poco per fermare la trasmissione aerea“, afferma il prof. Digard. “Le particelle di covidi che non sono contenute nelle goccioline d’acqua sono troppo piccole per essere bloccate da esse.” Tuttavia, aggiunge che solo una minoranza delle infezioni viene trasmessa da infezioni trasportate dall’aria poiché le particelle virali non persistono troppo a lungo nell’aria. Ma rimangono poche prove di efficacia in contesti di vita reale.

Ecco perchè le uniche armi che abbiamo a disposizione sono L’ISOLAMENTO TOTALE, NIENTE VISITE A GENITORI, AMICI, PARENTI.

L’ISOLAMENTO E’ LA SOLA ARMA VINCENTE CONTRO IL VIRUS.

Cosa che purtroppo il 99% di voi umani non è in grado di fare essendo debole, immatura, primitiva, ignorante nel profondo.

E noi non siamo il vostro Daitarn3…..al momento pilotato da Rocco Casalino….

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

MASKALI 8