Ingegneria Inversa : Abbiamo stabilito Quale è Il Miglior Modello di Lettore DVD Home Video

Affronto quest’argomento per pura esperienza empirica personale. E spavalderia.

Ho acquistato nel 2003 il mio primo lettore DVD per Home Video, una scelta casuale, il suo costo fu circa 42 euro, o 36 euro, non ricordo bene, ma approssimativamente tra queste due cifre.

Era un Digiquest DT 502

Quel che rimane di un amico fidato…

Non smise mai di funzionare per anni di battaglia, tranne il suo telecomando che terminò le operazioni nel Settembre 2015.
Il lettore era ancora perfettamente funzionante dopo ben 12 anni.

Non trovando più un telecomando compatibile con le stesse funzioni, decisi di acquistare un IRRADIO,
quest’Irradio:

Ma scoprì dopo 6 o 7 mesi che aveva smesso di funzionare, e dopo varie traversie di è capito che lo stato di stand-by del suo hardware in realtà sovraccaricava uno dei suoi condesatori principali del circuito di accensione, il paradosso creato era che tenendolo acceso il condensatore riceveva comunque carica ma non eccessiva come nello stand-by, ma dopo 5 minuti di inattività il lettore passava in fase stand-by di nuovo. La soluzione fu di inserire un dispositivo USB in modo che il lettore rimanesse acceso senza andare in stand-by e così si allungasse la sua vita, che fu comunque di ulteriori sei mesi.

Il grosso condensatore subito alla destra del vano DVD è il lupus in fabula secondo la nostra analisi ma non è in realtà lui il problema.

Quindi comprai un altro IRRADIO, un modello successivo, ma le cose non cambiarono…

Qui ho tirato via il circuito ma non era diverso da quello del suo predecessore

Poi provai Majestic, Amstrad, ed altre marche ma tutti questi marchi non cambiavano assolutamente questa disposizione hardware.

Addirittura con il TELESYSTEM si erano fatti furbi, nonostante venisse inserito un dispositivo USB, il lettore andava in stand-by per inattività dopo 5 minuti. Addirittura con il Telesystem si poteva udire il sibilo di uno dei condensatori principali per almeno dieci minuti dopo l’accensione, ed oltre. E comunque la meccanica del Telesystem è uno schifo rumoroso e di rottame unica.

Stessa scheda elettronica d’accensione con qualche malvagio accorgimento..

Infine ho ritrovato il mio amico Digiquest, ora rimodellato e chiamato Easy DVD…comprato, testato, e per ora è una favola, tutto un altro mondo, l’unico piccolo difetto è in una meccanica più rumorosa del suo antenato ma comunque molto al di sotto del livello barbaro del Telesystem.

Scegliete solo Digiquest Easy DVD , diffidate dei grandi marchi…non valgono un cazzo, sono nome e mondezza.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

ΜEδουσα