Bolzano, Coniugi Scomparsi : L’Unico Indiziato, cioè Benno Neumair, è Spacciato

_χρόνος διαβασματός :[ 3 ] Minuti_

Mancano all’appello solo i corpi, ma è una questione di tempo. Tutte le contraddizioni del rampollo dei Neumair.

Corriere:

Benno Neumair, il figlio dei coniugi scomparsi a Bolzano, ha parlato dei genitori: “Inutile cercarli nel fiume”. In un’intervista trasmessa oggi a Pomeriggio Cinque da Barbara D’Urso, il giovane ha detto di “chiedersi come mai non siano stati trovati i pattini da ghiaccio”, facendo riferimento alla volontà dei genitori di “andare a pattinare su un lago ghiacciato”. Alla domanda del giornalista sul fatto se fosse stato possibile pattinare di notte, il giovane si è mostrato titubante dicendo che sarebbe bastata la luce della luna piena. Non c’è però chiarezza sul motivo per cui la fidanzata avrebbe lavato i suoi vestiti, come riportato nel video di seguito, nonché sulla certezza dell’inutilità delle ricerche nel fiume.

Qui trovate l’intervista della bellissima Barbara D’Urso a Bennu.

La Luna

Se c’e’ qualcosa che non ti va..chiedi alla Luna può darsi ti porti Sfortuna.
Infatti, ha portato lui sfortuna tirare in ballo la Luna.

Questo individuo dice che, non essendo illuminati, i laghetti ghiacciati, ai genitori, anziani e con problemi di vista, sarebbe bastata la luce della LUNA PIENA per pattinare al gelo della sera di Bolzano tra i ghiacci come due spensierati fanciulli…

Ma la sera del 4 Gennaio la Luna era Gibbosa Calante, cioè tre quarti di superfice lunare riflettente era disponibile, tra l’altro c’erano anche molte nuvole,

tutta questa luce lunare per illuminare lo sport di due anziani, col rischio di una caduta e conseguente rottura di ossa, non c’era proprio, la sera della loro scomparsa. E in ultimo ma non meno importante, la signora era stanca, aveva accudito e servito l’anziana madre tutto il giorno, quindi dopo aver preso la bici , altra fatica, e aver raggiunto la sua casa alle 18 di sera, Io la vedo dura a convincere lei stessa e il marito ad andare a pattinare sul ghiaccio, al buio.

Lo Tsunami

Poi c’e’ uno tsunami di indizi: il sangue del padre sul ponte, la mancata preoccupazione del figlio nonostante le pressioni della sorella che lo porterà a denunciare la scomparsa dei genitori solo molte ore dopo, le sue contraddizioni sul fatto che ricordasse o meno come erano vestiti i genitori, la sua volontà di dirigere i ricercatori lontano dal fiume…, il suo acquisto di acqua ossigenata (800 cl.) per smacchiare il sangue (metodo illustrato copiosamente sulla rete), ed inoltre il fatto che i genitori non gli dassero mai l’auto e che lui usasse i mezzi pubblici per spostarsi mentre quella sera utilizzò l’auto senza nemmeno chiedere ai genitori, come se fosse normale, dichiarando di essere andato al laghetto per rilassarsi prima di raggiungere l’amica argentina, portandosi un cambio di vestiti, poichè lui era solito fare spesso così…come con i mezzi pubblici?

E le docce, plurale, furono due. una a casa prima di partire, una dopo all’arrivo a casa dell’amica conosciuta su Tinder (la quale potrebbe essere stata scelta proprio per crearsi un alibi, ma anche scelta da un tempo anteriore al 4 Gennaio 2021), a lui le “amiche” non mancavano.

Ed infine il blitz dei miliziani che lo ha inchiodato all’autolavaggio qualche giorno dopo la scomparsa dei genitori, perchè andare a lavare l’auto quando da giorni non sai più nulla dei tuoi genitori è qualcosa che aiuta a “stemperare” la tensione.

La sua più grande preoccupazione, ha dichiarato alla giornalista di Chi l’Ha Visto, è “servire e aiutare i carabinieri”, cioè rispondere alle loro domande non facendo mai passi falsi che possano far crollare il titanico maniero di minchiate che questa zucca vuota fusa da sostanze chimiche è stato in grado di creare nell’alba e nel crepuscolo insieme della sua vuota vita.

E non er aun professore, tutt’altro. Solo un supplente di poco conto non laureato, e che tra le altre cose aveva una condotta poco ortodossa all’interno dei canoni scolastici, segnalato più volte per litigi e altri particolari del suo insegnamento, o presunto tale. Ma al Nord, nella civilizzata Bolzano, fanno insegnare gente senza titoli per farlo. La grande civiltà Moderna del Nord Italia.

Un Nuovo Orizzonte

Attendiamo fiduciosi l’arresto, gli inquirenti stanno facendo un buon lavoro, la verità è vicina, è stata sempre lì dove era, all’Orizzonte…

Così come il nostro rabbioso trionfo ora può anche essere intravisto…

Qui un assaggio della parata che avrà luogo il giorno dell’arresto di questo individuo…

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

ΜEδουσα