Stati Uniti : Assolti I Poliziotti che Scaraventarono a Terra Un Dimostrante Pro-Floyd Rompendogli il Cranio

Le Forze AntiSommossa Miliziane non sono contro i neri esclusivamente, ciò è uno stereotipo marxista.
Noi bianchi siamo trattati allo stesso modo, senza distinzione nella massa.

Che tentava di fare con quello smartphone?!?!

Dopo quello che vedete nel video, che ancora non capiamo fino in fondo, i miliziani lo hanno spinto a terra rompendogli il cranio.

Oggi , anzi ieri, i miliziani sono stati assolti.

NewYorkTimes:

Un gran giurì ha rifiutato di incriminare due agenti di polizia di Buffalo che stavano affrontando accuse di aggressione per aver spinto un manifestante di 75 anni che è atterrato a terra e si è gravemente ferito alla testa, hanno detto i pubblici ministeri giovedì.

L’episodio fuori dal Buffalo City Hall lo scorso giugno è stato ripreso in video e ampiamente condiviso sui social media, alimentando indignazione durante un’estate di disordini per la violenza della polizia. La furia si è intensificata solo dopo che il dipartimento di polizia ha inizialmente affermato che il manifestante, Martin Gugino, “è inciampato ed è caduto”, una descrizione in diretto contrasto con il video.

Nel video, ripreso dalla stazione radio locale WBFO, gli agenti Aaron Torgalski e Robert McCabe spingono il signor Gugino, facendolo barcollare all’indietro e atterrare sul marciapiede, hanno detto i pubblici ministeri. Immediatamente si è visto il sangue raccogliersi dietro la sua testa.

Il signor Gugino, un attivista per la pace di lunga data, aveva partecipato a una protesta derivante dalla morte di George Floyd a Minneapolis. È stato ricoverato in ospedale e curato per un trauma cranico, perdita di coscienza e sanguinamento dall’orecchio destro, hanno detto i pubblici ministeri.

Il video si è unito a un numero crescente di immagini che mostravano gli agenti che rispondevano alle proteste contro la violenza della polizia con più violenza della polizia.

Il procuratore distrettuale della contea di Erie, John J. Flynn, ha accusato gli agenti di aggressione lo scorso giugno, dicendo che avevano “oltrepassato il limite” e “violato la legge”. Secondo la legge di New York, una persona che attacca qualcuno di 65 anni o più ed è più di 10 anni più giovane della vittima può essere accusata di aggressione criminale, ha detto il signor Flynn.

Perchè il signor Gugino, un bianco, si trovava ad affrontare le milizie?

Protestava perchè la polizia è violenta con i neri…

Ha avuto una dimostrazione pratica con una commozione cerebrale che questa narrativa è un perfetto stereotipo dei marxisti ai quali il signor Gugino si ispira.

Così mi chiedo…quando vedremo sul banco degli imputati gli sguatteri che sguazzano in questa narrativa di stereotipi marxisti?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

ΜEδουσα