Guerra In Ucraina : Le Ultime Dichiarazioni di Putin e del Comando Strategico Americano Non Sono Affatto Buone

_χρόνος διαβασματός :[ 5 ] Minuti_

E’ un campanello d’allarme ipersonico e laser. Ma non state sentendo il beep a ripetizione poichè intenti ad ammorbarvi e farvi ammorbare altrove.

La guerra è alle porte.

Rt.com:

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che la stragrande maggioranza delle scorte atomiche dell’era sovietica del paese sarà presto sostituita da armi moderne, avvertendo che Mosca è intenzionata a difendersi dall’aggressione straniera.

Mercoledì scorso Putin, parlando nel suo discorso annuale all’Assemblea Federale di Mosca, ha affermato che il suo governo “vuole avere rapporti positivi con tutti sulla scena internazionale, compresi quelli con i quali i rapporti si sono interrotti di recente. Non vogliamo davvero bruciare ponti.

Allo stesso tempo, tuttavia, ha ammonito che “coloro che scambiano questa posizione per debolezza devono sapere che la risposta della Russia [a qualsiasi aggressione] sarà asimmetrica, rapida e dura“. Quelle provocazioni di pianificazione, ha detto, “rimpiangeranno le loro azioni in un modo che non si sono pentite di nient’altro per molto tempo”.

Come parte dei piani del paese per difendersi, ha detto, la sua scorta di armi strategiche è attualmente in fase di revisione, aggiornando le vecchie apparecchiature dell’era sovietica a favore della tecnologia di prossima generazione, come gli armamenti “ipersonici e laser”.

Tra le revisioni, ha rivelato che l’avanzato missile RS-28 Sarmat sarà consegnato alle truppe sul campo a partire dal 2022. Un pesante razzo balistico intercontinentale, vanta fino a 15 testate nucleari che possono essere dirette contro singoli obiettivi e ciascuna eroga 350 chilotoni dell’inferno atomico. Anche missili montati su navi e altri proiettili di “prossima generazione” sono previsti per il dispiegamento nel prossimo futuro.

Secondo il presidente, più di due terzi dell’equipaggiamento militare russo sarà “moderno” alla fine dei prossimi tre anni, mentre quest’anno lo sarà anche più dell’88% delle armi nucleari.

Putin ha anche fatto riferimento al Peresvet, un cannone laser segreto che si dice abbia il potenziale per abbattere sia gli aerei nemici che i missili in arrivo. Secondo quanto riferito, l’arma è già stata dispiegata in installazioni in tutto il paese.

“Abbiamo pazienza, fiducia in noi stessi e rettitudine dalla nostra parte”, ha aggiunto Putin. “Spero che nessuno pensi di oltrepassare le linee rosse nelle loro relazioni con la Russia. Spetta a noi determinare dove si trova quella linea. ”

Ma in termini di utilizzo come un sistema di difesa missilistica nazionale totale, ciò non sembra davvero realistico. Il modo in cui funzionano i missili superficie-superficie ora – vieni semplicemente spammato con loro. Quindi la difesa missilistica deve essere in grado di reagire molto rapidamente per abbattere l’X% di un attacco massiccio.

Vogliamo davvero mantenere buoni rapporti con tutti coloro che sono impegnati nella comunicazione internazionale, inclusi, tra l’altro, quelli con cui non siamo andati d’accordo ultimamente, per usare un eufemismo. Non vogliamo davvero bruciare ponti. Ma se qualcuno scambia le nostre buone intenzioni per indifferenza o debolezza e intende bruciare o addirittura far saltare questi ponti, deve sapere che la risposta della Russia sarà asimmetrica, rapida e dura.

Coloro che stanno dietro alle provocazioni che minacciano gli interessi centrali della nostra sicurezza si pentiranno di ciò che hanno fatto in un modo che non si sono pentiti di nulla per molto tempo. Allo stesso tempo, devo solo chiarire, abbiamo abbastanza pazienza, responsabilità, professionalità, fiducia in noi stessi e certezza nella nostra causa, così come il buon senso, quando prendiamo una decisione di qualsiasi tipo. Ma spero che nessuno pensi a oltrepassare la “linea rossa” nei confronti della Russia.

Non c’è stata fine alle azioni ostili contro la Russia. Alcuni paesi hanno intrapreso una routine sconveniente in cui prendono di mira la Russia per qualsiasi motivo, il più delle volte, senza motivo. È diventata una competizione colpire la Russia, un nuovo tipo di sport in cui cerchi di gridare più forte. A questo proposito ci comportiamo in maniera estremamente contenuta, direi anche modestamente, e lo dico senza ironia. Spesso non rispondiamo, non solo a queste azioni ostili, ma anche a una vera e propria maleducazione.

Vogliamo buoni rapporti con tutti i membri della comunità internazionale, ma vediamo cosa sta succedendo nella realtà. Come ho detto, ogni tanto se la prendono con la Russia senza motivo. E, naturalmente, tutti i tipi di piccoli Tabaquis corrono intorno a loro come Tabaqui correva intorno a Shere Khan. Tutto è come nel libro di Kipling: ululano per rendere felice il loro sovrano.

Anche gli americani hanno questa tecnologia laser come contraerea, non sappiamo se hanno anche i missili ipersonici ma secondo quello che disse trump prima di lasciare si, hanno anche quelli….in fase di sviluppo…

Certo per difendere un nazista come Navalny ci vuole tutto il coraggio barbaro del mondo. L’Occidente è ormai diretto da gente impavida senza dignità ed onore, senza verità, senza amore.

Come scritto e riscritto, hanno gioco facile vista l’imperante ignoranza delle società occidentali la cui unica fonte di cultura è esclusivamente la televisione, come scritto e riscritto, che è in mano ai globalisti, anche detti marxisti-capitalisti.

Dalla sponda ovest allora arriva un annuncio del Comando Strategico Americano, o StratCom, via twitter:

Anteprima della dichiarazione di postura: lo spettro del conflitto oggi non è né lineare né prevedibile. Dobbiamo tenere conto della possibilità di un conflitto che porti a condizioni che potrebbero indurre molto rapidamente un avversario a considerare l’uso del nucleare come la loro opzione meno negativa.

Questo vuole dire che nell’eventualità remota che abbia inizio un conflitto tra NATO e Russia, entrambe le avverse coalizioni saranno pronte a schiacciare i tasti con i codici di lancio dei missili nucleari, poichè è evidente che la Russia mai indietreggerà a guerra iniziata.

In contro-analisi esiste invece un ampio margine di rischio che sia la NATO ad utilizzare per prima il deterrente atomico o chimico poichè in uno scontro sul campo non ne uscirebbe vittoriosa.

Nel preciso momento in cui scrivo si stanno svolgendo esercitazioni militari russe in Crimea definite interspecifiche che fanno parte di un controllo a sorpresa della prontezza del combattimento.

Significa che in ogni momento, ogni minuto, al battere di ogni secondo nel quarzo degli orologi di questo mondo, i Russi sono pronti ad un’invasione di Tipo Overlord nell’intero Sud-Est e Nord-Est dell’Ucraina, in grado di neutralizzare eventuali rappresaglie nel Baltico, in grado di avviare un attacco aereo massiccio con bombardamenti nelle principali città del blocco atlantico ritenute di importanza strategica per l’intervento NATO in Ucraina.

Nel giro di soli tre giorni la Russia potrebbe avere ai piedi quella che una vola era chiamata “cortina di ferro” come una tabula rasa. Le perdite nelle forze NATO sarebbero così considerevoli che questa non potrebbe contrattaccare a parità di fuoco e truppe in un breve periodo.

Putin è un uomo d’onore, e un gentiluomo che ha stile da vendere.

Pentitevi e fate i bravi, i Russi sono brave persone.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

ΜEδουσα