Vaccini : Secondo Pfizer Casi Marginali non Determinano Alcuna Insicurezza Sul Beneficio del Vaccino, I Nostri Dubbi

_χρόνος διαβασματός :[ 5 ] Minuti_

Hanno iniettato così tanto RNA , probabilmente scadente, nelle popolazioni mondiali come mai fatto prima. E ora?

Non lo sanno.

In fondo…siamo ancora IN PIENA FASE SPERIMENTALE…dopo tutto, già dopo tutto…

Magari scopriranno tra qualche hanno che qualcosa è andato storto per via di questo o di quello.
E non è una contraddizione, ben sapendo che l’India che ha il numero più alto di infetti nel continente Asiatico sia anche la stessa nazione che produce vaccini per il resto del globo.

Producono qui il 60% dei vaccini anti-coronavirus usati nel mondo:

Serum Institute, India.

Secondo voi perchè le nazioni più altamente tecnologiche e civilizzate al mondo hanno bisogno di industrie manufatturiere in India?

Per risparmiare…e quindi se il loro intento, o tra i loro intenti, così numerosi intenti, c’e’ la volontà di RISPARMIARE, si saranno fatti scrupoli a cercare di risparmiare sulla lavorazione in qualità dei loro prodotti?

Qualcuno ha risparmiato sulla purificazione dei vaccini Astrazeneca, Pfizer, e Moderna?

Rt.com:

“Pfizer ritiene che il profilo rischio-beneficio [del vaccino] nella prevenzione del COVID-19 rimanga positivo”, ha detto la società in una dichiarazione ai media, rispondendo al caso australiano.

Con “oltre 200 milioni di dosi somministrate a livello globale” non è ancora emersa alcuna prova “per concludere che gli eventi tromboembolici arteriosi o venosi (coaguli di sangue), con o senza trombocitopenia, siano un rischio associato all’uso del nostro vaccino COVID-19”, Pfizer ha affermato.

All’inizio di questa settimana, è emerso che un agente di polizia di 40 anni di Brisbane ha sviluppato coaguli di sangue pochi giorni dopo aver ricevuto un colpo di Pfizer Covid-19. Si è scoperto, tuttavia, che l’uomo di 40 anni aveva una condizione preesistente.

“Il sergente ha subito un intervento chirurgico al ginocchio nel 2009 e ha sviluppato una trombosi venosa profonda in seguito a questa procedura”, ha detto un portavoce della polizia.

L’ufficiale si è ripreso dalla coagulazione ed è già tornato alle sue funzioni, è stato annunciato. È in corso un’indagine condotta dall’amministrazione dei beni terapeutici (TGA) sul modo in cui ha sviluppato i coaguli di sangue. Pfizer ha detto che attendeva con impazienza il rapporto della TGA.

I collegamenti tra casi isolati di coagulazione del sangue e campagne di vaccinazione con Covid-19 sono entrati sotto i riflettori, poiché il regolatore dei farmaci dell’UE, l’Agenzia europea per i medicinali (EMA), ha riscontrato che la condizione è un effetto collaterale molto raro con il vaccino AstraZeneca / Oxford, conosciuto ora come Vaxzevria e il vaccino Johnson & Johnson. Ciò ha spinto a un esame più ampio degli effetti collaterali potenzialmente mortali dei vaccini mentre il mondo si affretta a invertire la tendenza nella pandemia.

Ad esempio, l’Istituto tedesco Paul Ehrlich, che studia e monitora la vaccinazione, ha notato 407 decessi nel suo rapporto sulle sospette complicanze del vaccino e sugli effetti collaterali. Di questi, 321 persone sono morte dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer. I dati sono stati raccolti tra il 27 dicembre 2020 e il 2 aprile 2021. L’età media dei pazienti era 85. L’istituto ha notato, tuttavia, che quelle persone che non sono morte né per Covid-19 né per un’altra infezione soffrivano di condizioni sottostanti, come come malattie cardiache o aterosclerosi.

Gli scettici si chiedono se il rischio di coaguli di sangue sia alto quanto i media ritengono essere e superiore al possibile danno derivante da altri potenziali effetti collaterali. A febbraio, analizzando il primo mese di utilizzo del vaccino a mRNA negli Stati Uniti, il CDC ha parlato di “rari casi di anafilassi dopo la ricezione di entrambi i vaccini”, che consistevano in 4,5 casi per milione di dosi somministrate.

Nel frattempo, il CDC ha chiesto di sospendere l’uso del vaccino J&J dopo che sono stati segnalati sei casi di coaguli di sangue, dopo che circa 7 milioni di persone avevano ricevuto l’iniezione. Ciò equivale a meno di un caso per milione.

La scorsa settimana, l’Università di Oxford, che ha sviluppato il vaccino Vaxzevria, ha pubblicato uno studio su diversi tipi di coagulazione del sangue. Sulla base dei dati relativi a uno dei tipi – trombosi della vena porta (PVT) – sembra che i casi fossero 30 volte più comuni tra le persone che hanno ricevuto i vaccini Pfizer e Moderna, rispetto a quelli a cui è stato somministrato il vaccino Vaxzervia.

La ricerca includeva anche dati EMA che mostrano che il tasso di incidenza della trombosi venosa splancnica per le persone che hanno ricevuto il vaccino Vaxzevria era di 1,6 per milione. Allo stesso tempo, secondo la loro analisi, il tasso di incidenza della trombosi della vena porta nelle persone a cui erano stati somministrati i vaccini Pfizer o Moderna era di 44,9 per milione.

Tuttavia, va notato che i ricercatori non stavano cercando di confrontare gli effetti di diversi vaccini, ma hanno utilizzato i dati per dimostrare che le persone hanno un rischio molto maggiore di coaguli di sangue dopo aver preso il coronavirus, piuttosto che svilupparli dopo essere stati vaccinati.

Nel complesso, l’obiettivo principale dei ricercatori era quello di concentrarsi sul rischio di rari casi di coagulazione del sangue noti come trombosi venosa cerebrale (CVT), che, hanno scoperto, è circa 100 volte maggiore del normale dopo l’infezione da Covid-19. Hanno anche scoperto che la coagulazione è circa otto volte più probabile dopo aver contratto il Covid-19 rispetto a dopo aver ricevuto il vaccino AZ-Oxford Covid-19. Nel caso di Pfizer o Moderna, il rischio di CVT da Covid-19 è circa 10 volte maggiore.

Le preoccupazioni sui vaccini a mRNA sono state nuovamente sollevate a gennaio dopo che la corrispondenza tra l’EMA e i produttori di vaccini che chiedevano la sua approvazione è stata scaricata online. Rivista medica peer-reviewed, il BMJ, che ha analizzato i documenti trapelati, ha riferito che l’EMA era preoccupato per “specie di mRNA troncate e modificate” in alcuni dei colpi Pfizer. Le molecole di mRNA intatte sono fondamentali per il funzionamento dei vaccini di questo tipo.

Per valutare la questione della sicurezza dei vaccini a mRNA, RT ha parlato con Dmitry Kulish, professore ed esperto di biotecnologie presso Skoltech, l’Istituto russo di scienza e tecnologia di Skolkovo. Ha detto a RT che la ricerca esistente mostra come i cosiddetti recettori toll-like – una classe di proteine ​​che rileva i virus – innescano meccanismi infiammatori quando incontrano mRNA estranei. Ha detto che l’infiammazione può quindi portare all’aterosclerosi, che a sua volta provoca la formazione di coaguli di sangue nelle arterie.

“È stato dimostrato che uno degli effetti sistemici della cascata infiammatoria sono piccole crepe nei vasi sanguigni. La principale conseguenza di queste crepe sono i coaguli di sangue “, ha detto.

Un grande volume di dati dimostra che i recettori tipo pedaggio generalmente hanno una reazione molto più calma al DNA piuttosto che all’RNA. È importante capirlo.

Allo stesso tempo, Kulish ha messo in guardia dal saltare alle conclusioni. “Fino a quest’anno, nessuno ha iniettato così tanto RNA nelle cellule di un essere umano vivente“, ha detto.

Ha aggiunto che un gigante farmaceutico come Pfizer avrebbe probabilmente affrontato tutte le principali preoccupazioni dell’EMA prima che il regolatore desse il via libera al suo vaccino. “La purificazione dei vaccini di tipo mRNA è semplice ed economica“, ha detto.

Tuttavia, sono pronto a credere che i professionisti che lavorano in aziende farmaceutiche internazionali avrebbero potuto cercare di risparmiare denaro sulla purificazione, e per questo qualcosa è andato storto“, ha detto. “Ma che avevano commesso una sorta di errore drammatico in termini di scala – in questo non ci credo.”

Sebbene ci siano alcune preoccupazioni, il ricercatore ha affermato che “qualsiasi vaccino”, sia esso Sputnik, Pfizer o qualsiasi altro, “protegge gli esseri umani da tutti i problemi di salute cento volte meglio [di nessuno]“.

Che bordello.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

ΜEδουσα